130 scosse di terremoto registrate in Toscana

IL BORGHIGIANO FABRIANO

tmp_15562-terremoto1437079240

Almeno 130 scosse di terremoto sono state registrate in provincia di Firenze. Secondo quanto rilevato dall’Ingv, il sisma avvenuto alle 10.39 ha avuto 3.8 di magnitudo. L’epicentro è stato individuato nella zona del Chianti, dove le persone sono uscite di casa impaurite. Un’altra scossa (di magnitudo 4.1) è stata avvertita, pochi minuti dopo la prima, distintamente anche a Firenze e a Siena. Nella zona continua lo sciame sismico.

Oltre 130 scosse nella zona del Chianti – Sono state più di 130 le scosse registrate in Toscana, nello sciame sismico in corso nella zona del Chianti, circoscritto nella piccola provincia di Firenze, nell’area compresa fra Greve in Chianti e San Casciano in Val di Pesa. “I Per precauzione evacuate alcune scuole della zona. Nella notte, invece, aveva fatto paura la scossa di magnitudo 3.5 registrata all’1.09 con epicentro sempre sulle colline del Chianti. La scossa era stata avvertita distintamente anche in alcune zone di Firenze, soprattutto nella zona sud del capoluogo toscano.

Alcune scuole evacuate a Firenze e Siena – Il terremoto delle 11.36 è stata avvertito da Firenze a Siena, in tutta l’area del Chianti. Diverse persone nel capoluogo toscano hanno lasciato gli edifici per scendere in strada. Tante le telefonate ai vigili del fuoco, ma per ora non si registrano danni a cose o persone. A Firenze e a Siena alcune scuole sono state evacuate. Le autorità hanno invitato a lasciare gli edifici anche i dipendenti di alcuni uffici a Novoli nella zona nord del capoluogo toscano.

Musei Firenze, per ora nessun danno – “Abbiamo fatto alcune verifiche: al momento non risulta alcun danno”. E’ quanto dichiarato il soprintendente ad interim del Polo museale fiorentino, Alessandra Marino.

Da giovedì oltre 80 scosse – Nella zona del Chianti si sono registrate oltre 80 scosse. Di queste almeno 10 sono maggiori di 2.5. Le scosse più forti registrate oggi, si apprende dalla Sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), sono state di magnitudo 3.5 alle 1.09, di 3.8 alle 10.39, di 3 alle 11.33 e di 4.1 alle 11.36.

Nel Chianti scuole e uffici chiusi – Per precauzione sono stati chiusi uffici e scuole in cinque comuni della zona del Chianti. Si tratta di Barberino Val d’Elsa, Tavarnelle Val di Pesa, Greve, Bagno a Ripoli e San Casciano. Lo ha comunicato la sala operativa della Protezione civile attiva presso la Prefettura di Firenze. Tanta paura, anche per il boato, che ha accompagnato le scosse più forti.

Fonte Tgcom24

 

 

 

 

 

Precedente Denunciato un cassiere di banca truffatore, faceva la cresta ai prelievi degli anziani Successivo Chiude la chirurgia del Mazzoni per la mancanza di infermieri