Il 14 novembre data zero a Fabriano del nuovo tour di Sergio Cammariere

sergiocammariere

«La musica è un lungo viaggio che non si ferma mai, che continua attraverso i luoghi e le emozioni che mi hanno ispirato e continuano a farlo».
Ora quel viaggio, per Sergio Cammariere, dopo il disco Mano nella Mano uscito a settembre, approda nei teatri, con il tour «Sergio Cammariere in concerto» che parte il 14 novembre con la data zero di Fabriano e debutta poi in prima nazionale a Bari, al Petruzzelli, il 22 novembre.

«Sarà un ritorno alla formula classica – spiega l’artista – con il trio jazz, contrabbasso – piano – batteria, e le percussioni che entrano piano e si mescolano a suoni più latini e mediterranei», perchè «la contaminazione dei generi è fondamentale e la musica non ha bisogno di settorializzazioni».

Il tutto condito con la giusta dose di improvvisazione, come richiede il jazz: «Apro ogni concerto con una intro di solo piano, ogni volta diversa. E si andrà avanti per due ore, due ore e mezzo o magari anche tre, dipenderà dall’empatia, dallo scambio che si crea con il pubblico».

Dopo l’apertura a Bari, il musicista, in attesa di confermare altre date, sarà a Bologna il 10 dicembre, il 18 gennaio a Roma, il 26 a Milano, il 31 a Barletta, il 2 febbraio a Napoli «per il
viaggio che continua».

FONTE IL CORRIERE ADRIATICO

Precedente Carabinieri per il tifo violento al volley: giocavano ragazzine Under 14 Successivo Il coraggio delle donne