Fabriano – Punto nascite, paure per il dopo chiusura. Il ‘no’ gridato del comitato

Comitato punto nascite

FABRIANO – «SE SUCCEDERÀ qualcosa di tragico lungo il viaggio da Fabriano a Jesi che renderà complicato o perfino impossibile il parto chi ne risponderà? ». È il quesito del ‘Coordinamento cittadino del punto nascite’ indirizzato al governatore Luca Ceriscioli. Ma il presidente non è l’unico nel mirino in quanto il caso diventa politico e mette in imbarazzo il Pd. «Il segretario cittadino del partito Michele Crocetti dovrebbe dimettersi», afferma l’ex assessore Claudio Biondi (Dc). «In campagna elettorale ha sostenuto Ceriscioli che ora fa l’esatto contrario di quanto chiedono i Democrat fabrianesi tagliando un servizio importantissimo per la nostra città?». Notizia riferita dal Resto del Carlino di Fabriano

credit foto FB

Precedente Pesaro, sedicenne scomparsa da giorni rintracciata in un'abitazione di Osimo Successivo A14, chiude il tratto tra Ancona Nord e Ancona Sud per la terza corsia