M5S, referendum per espellere Fucksia, Grillo: “Si è tenuta l’intero stipendio”

20151228_fuksia

Il Borghigiano Fabriano il blog delle Marche- Scatta sul blog di Beppe Grillo un referendum online per l’espulsione dal movimento di Serenella Fucksia, la senatrice M5S accusata di non aver restituito parte dei suoi emolumenti da parlamentare, come prevede il regolamento interno. “Chi non restituisce parte del proprio stipendio come tutti gli altri – si legge nel post che indice la consultazione online – non solo viola il codice di comportamento dei cittadini parlamentari Movimento 5 Stelle, ma impedisce a giovani disoccupati di avere ulteriori opportunità di lavoro oltre a tradire un patto con gli elettori. Ogni mese i parlamentari del M5S si tagliano lo stipendio e donano quei soldi a un fondo per far partire nuove imprese e quindi nuovi posti di lavoro in Italia”.
“A differenza di tutti gli altri suoi colleghi, la senatrice Serenella Fucksia non ha ancora restituito le eccedenze degli stipendi di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre 2015, così come richiesto dallo Staff e nonostante i diversi solleciti inoltrati con scadenze in data 8, 21 e 26 dicembre. Fucksia – conclude il post – ha violato ripetutamente il codice di comportamento dei Parlamentari 5 Stelle. Ti chiediamo se debba essere espulsa”

NOTIZIA riferita dal Corriere Adriatico

Precedente Incidente in zona Sottomonte, cinque feriti Successivo Un po' più freddo nelle Marche nei primi giorni del nuovo anno