A spasso per Fabriano, i segni di un tempo del nostro ‘saper fare’ (le foto)

20150709_153230_resized 20150709_153250_resized 20150709_153337_resized 20150709_153421_resized 20150709_153438_resized

IL BORGHIGIANO – Fabriano, a spasso nel nostro amatissimo centro storico, si possono ancora respirare e toccare con mano le nostre origini artigiane di un tempo, il segno tangibile della storia fabrianese e del suo genio di creatività che il mondo ci ha sempre invidiato. (Il Borghigiano)

________________________________________________________

Fabriano è stata, nel corso del tempo, un luogo che ha visto fiorire, accanto alle attività agricole, le prime botteghe artigianali, come ad esempio le fabbrerie, i cui manufatti venivano esportati fuori città; la lavorazione della lana, della pelle, dei calzolai dei cappellifici e della carta.Tutte queste attività portarono alla formazione di corporazioni e di arti.In particolare modo,l’arte della carta fece acquistare a Fabriano fin dal XIII secolo il primato in Italia ed in Europa per la lavorazione della carta filigranata,senza dimenticare che ai fabrianesi si attribuiscono l’invenzione della pila idraulica a magli multipli e la tecnica della collatura con gelatina animale; queste invenzioni perfezionarono sempre più l’arte del fabbricare la carta. (tratto da fabriaano turismo.it)

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo Incendio al Cosmari, allarme per la diossina nell’aria: scattano i prelievi, ansia per i risultati