Abusi su una ragazzina all’oratorio, un 36enne rischia il processo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 25 marzo 2016 – Avrebbe messo le mani addosso a una ragazzina fuori dall’oratorio. Per questo è sotto processo per violenza sessuale un marocchino di 36 anni. Il fatto sarebbe successo a Potenza Picena il 6 marzo 2014. A denunciare l’uomo è stata la ragazzina, che all’epoca aveva 17 anni. La giovane frequentava un oratorio, e lì avrebbe incontrato il nordafricano.

L’uomo andava spesso a riprendere un nipotino che frequentava la struttura. Un giorno però il marocchino avrebbe bloccato la diciassettenne, afferrandola per le cosce con entrambe le mani, poi si sarebbe messo sulla porta dell’oratorio e l’avrebbe abbracciata, stringendola contro di sé. Impedendole di scappare l’avrebbe baciata sulla guancia e sulla bocca girando a forza il viso di lei, che tentava di respingerlo in ogni modo. La 17enne aveva raccontato tutto ai genitori, ed era partita la denuncia. Dopo alcuni accertamenti condotti dai carabinieri, l’uomo si è ritrovato accusato di violenza sessuale. Ieri mattina era prevista l’udienza preliminare, in tribunale a Macerata. Il giudice Domenico Potetti ha però dovuto rinviare l’esame della vicenda, perché dell’udienza non era stata informata la parte offesa: dunque se ne riparlerà il 26 ottobre. L’uomo, difeso dall’avvocato Federica Nardi, respinge ogni accusa e assicura che si tratti solo di falsità: non avrebbe mai fatto nulla contro la ragazzina.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Omicidio Tizi, fu una vera esecuzione Successivo Riaperta la Lanterna Rossa, la passeggiata per gli innamorati