Abusivismo edilizio, la Forestale sequestra un edificio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Macerata, 30 agosto 2014 – Il personale del Comando Stazione Forestale di Sarnano, nell’ambito di un’attività di vigilanza del territorio mirata alla prevenzione e repressione dei reati in materia edilizia, ha accertato, in Comune di Sant’Angelo in Pontano, la ristrutturazione di un edificio, mediante demolizione e ricostruzione, effettuata in assenza sia del necessario permesso di costruire che del relativo deposito del progetto al Genio Civile, indispensabile ai sensi della vigente normativa antisismica.

Il manufatto si sviluppa su tre livelli: il piano inferiore, ancora da completare, totalmente interrato, ha dimensioni di metri 30.50 x 16 mentre il secondo livello ha dimensioni di metri 27.25 x 11.40 e il terzo piano misura metri 15.45 x 11.40, per un volume totale complessivo pari a circa1300 metri cubi.

A seguito delle indagini sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria i proprietari dell’immobile, il tecnico progettista, il direttore dei lavori e i titolari della ditta esecutrice dei medesimi. Sulla scorta delle risultanze delle indagini, esperite dal suddetto personale, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata ha disposto il sequestro preventivo dell’immobile, la cui realizzazione stava per essere ultimata, sequestro eseguito nei giorni scorsi dal Corpo Forestale dello Stato.



Precedente Scontro auto-moto, tre feriti Piede amputato al centauro Successivo Il 2 settembre 1944 la Liberazione di Pesaro, tutte le celebrazioni in città