Accoltella il compagno durante una festa: a processo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Macerata, 2 ottobre 2014 – Una coltellata al compagno durante una festa. Di questo è accusata una ecuadoregna, Bella Gioconda Naranjo Calvopina, 45 anni: per lei ieri è iniziato il processo. Il fatto sarebbe successo il 30 giugno del 2012.

La polizia era stata chiamata in via Gioberti, in centro a Macerata: in un appartamento c’era un uomo ferito, Arturo Manuel Haro Medrano, peruviano. In casa c’erano la compagna, Naranjo Calvopina, e anche un’altra amica della coppia. Mentre l’uomo, che sanguinava parecchio, veniva portato al pronto soccorso, la Naranjo disse agli agenti che il peruviano si era fatto male cadendo su una bottiglia.

Ma l’altra donna invece raccontò che i due, entrambi piuttosto alticci, si erano messi a litigare e alla fine lei gli aveva dato una coltellata. Gli agenti infatti di lì a poco recuperarono il coltello, ancora sporco di sangue, buttato nel lavabo tra piatti e pentole. Per questo ora l’ecuadoregna è accusata di lesioni. Il compagno rimase in prognosi riservata per due giorni, a causa di quella ferita.



 

Precedente Badante muore di infarto in casa anziano Successivo Brucia appartamento, madre e figlio salvati con l'autoscala