Accoltellato per gelosia ad Acquasanta: è fuori dal coma

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Acquasanta Terme (Ascoli Piceno), 10 febbraio 2015 – Migliorano nettamente le condizioni del moldavo di 33 anni accoltellato domenica sera ad Acquasanta Terme da un connazionale che stava litigando con la moglie, forse perché geloso della vittima.

Il ferito, ricoverato all’ospedale Mazzoni, non è più in coma farmacologico. La Procura di Ascoli Piceno ha disposto un accertamento tecnico irripetibile sulla vittima, colpita con due coltellate.

L’esame, eseguito questa mattina in ospedale alla presenza dei medici legali nominati dal pm Lorenzo Destro e dalla difesa dell’indagato, è volto a stabilire l’esatto numero di colpi che hanno raggiunto la vittima e l’effettiva gravità.

L’arrestato, che si trova nel carcere di Marino del Tronto con l’accusa di tentato omicidio, domani comparirà in tribunale per l’udienza di convalida.  



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Alcuni privati fermano il collettore Appello del sindaco a chi dice no Successivo L'Ugl: ci sono le condizioni per la Cigs Timori per la fine del sito F.lli Monaldi