Acido in faccia, avvocatessa sfigurata

(FONTE IL RESTO DEL CARLINO)

Misteriosa aggressione nella sua casa di via Rossi. La donna, Lucia Annibali, 35 anni, rischia di perdere la vista.

Pesaro: acido in faccia, avvocatessa sfigurata
(Fotoprint)
(Fotoprint)

Pesaro, 17 aprile 2013 – UN UOMO è entrato ieri sera intorno alle 22.30 nella casa dell’avvocato Lucia Annibali, 35 anni, di Urbino, ma residente in via Rossi 19 a Pesaro, per tenderle un agguato. Infatti, al rientro della donna, l’attentatore, a volto coperto, è uscito da una stanza lanciandole contro un prodotto acido, che l’ha colpita in viso e in varie parti del corpo. Poi è fuggito mentre la ragazza urlando dal dolore è uscita sul pianerottolo chiamando aiuto e facendo accorrere i condomini.

Di lì a poco è arrivata l’ambulanza del 118 che ha provveduto a prestare i primi soccorsi alla giovane avvocatessa, cercando di alleviare il dolore provocato dalle ustioni. Molti testimoni affermano di aver visto la ragazza distesa sulla barella col viso coperto da bende. Sono stati attimi di terrore, perché non si sapeva che strada avesse preso l’attentatore. E’ certo che la ragazza lo ha visto prima che venisse centrata dal lancio dell’acido, ed è molto probabile che possa conoscerlo. Sembra infatti che prima di essere trasportata in ospedale a Parma, in gravissime condizioni, abbia fatto in tempo a sussurrare un nome, probabilmente quello di un suo ex. La donna rischia di perdere la vista.

Da quanto si è appreso, la giovane professionista con studio in via Gonzaga a Urbino vive da sola in quell’appartamento di via Rossi, che aveva acquistato un paio di anni fa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri a cui spettano le indagini.

Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Ciao Angelo e grazie per i tuoi insegnamenti Successivo Auto contro moto, muore meccanico