Addio a Giovanni Cardarelli, il preside filosofo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Ginesio (Macerata), 27 aprile 2015 – Addio al professor Giovanni Cardarelli, 73 anni, deceduto questa notte. Tutti lo ricordano come il “preside”, amatissimo, per intere generazioni di studenti del Maceratese, da quelli del liceo scientifico di Civitanova a quelli dell’ex Istituto Magistrale – Liceo Linguistico di San Ginesio, ora Liceo Sociopsicopedagogico, e del Liceo scientifico di Sarnano. Filosofo (agli inizi della sua carriera era stato professore di Filosofia), pedagogo, storico locale, intellettuale a tutto tondo, era solito definirsi semplicemente un “curioso” di fronte ai fatti, o agli indizi, che la vita poneva sul suo cammino. La scuola, come istituzione e come luogo di formazione dei giovani e delle loro coscienze, è stato sempre il suo faro, ma nella sua vita aveva scritto, sempre con un’onestà e una lucidità fuori dal comune, di molti argomenti: da “Difendo Don Milani e la scuola di Barbiana”, nel 1983, a “Carlo Cattaneo. Un messaggio da decifrare”, che ricevette parole di apprezzamento da Norberto Bobbio nel 1985, era passato negli ultimi anni a dedicarsi alla grande passione che lo legava alle pietre e alla storia del suo paese: San Ginesio. Sono così apparsi “Il mistero dei Templari a San Ginesio”, uno studio a partire dai simboli scolpiti sui capitelli della chiesa Collegiata, e “Da Siena a San Ginesio. Il ritorno degli esuli, il crocifisso, gli statuti e il giuramento della pace cittadina”, per i 50 anni della rievocazione storica che vede la presenza della Municipalità di Siena nel corteo ginesino. Era l’anima dell’Associazione tradizioni sanginesine, accanto a sua moglie, Tullia Leoni, anche lei ex preside dell’Istituto comprensivo locale, ma da sempre è stato protagonista della vita civile e amministrativa del paese. Lo contraddistinguevano la generosità, il rigore morale, la lungimiranza, la vivacità intellettuale, la gentilezza, l’intelligenza. Lascia la moglie, due figli, e quattro nipotine. I funerali si svolgeranno domani (martedì) alle 15.30 nella chiesa collegiata di San Ginesio.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Whirlpool, 300 lavoratori manifestano davanti al Mise Successivo Cantiano, sfida all'ultima pagnotta in abbinamento con vini e birre