Addio a Vanilio Passaretti, trovato morto ad Algeri

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 8 agosto 2015 – Un  uomo di 68 anni, Vanilio Passaretti, originario di Colli del Tronto, è stato ritrovato morto ad Algeri nella sua abitazione, giovedì sera. Passaretti era in pensione: dopo aver lavorato a lungo con delle compagnie petrolifere, si occupava delle trattative della vendita dei pozzi di petrolio.

Negli ultimi anni aveva proseguito il suo impegno lavorativo con l’Ansaldo Energia ad Algeri.

L’uomo mercoledì è tornato a casa dicendo di sentirsi stanco, dopodiché si sono perse le sue tracce. All’indomani i colleghi di lavoro l’hanno cercato ininterrottamente, ma di lui nessuna notizia, a questo punto è scattato l’allarme.

Le forze dell’ordine e i colleghi hanno raggiunto la sua abitazione e dopo aver forzato il portone l’hanno trovato a terra privo di vita: la causa del suo decesso non è ancora chiara.

Nelle prossime ore sul corpo dello sventurato saranno compiuti gli esami autoptici per cercare di stabilire le cause della morte. Intanto i parenti stanno raggiungendo l’Algeria per il disbrigo delle pratiche per il rimpatrio della salma.

La notizia della scomparsa di Passaretti in poco tempo ha fatto il giro della Vallata, dove l’uomo aveva mantenuto stretto i suoi legami e dove ancora vive la mamma Irma e il fratello Adriano. Passaretti è anche lo zio del vice sindaco di Castel di Lama Gianluca Re. Nei prossimi giorni sarebbe tornato in vacanza in Italia e giovedì avrebbe raggiunto Colli. Passaretti era uno stimato e rispettato professionista. Vanilio era il figlio dell’ex sindaco di Colli Ettore Passaretti. L’uomo lascia la moglie Silvana e due figli: Lorenzo e Ludovica. Appena la salma verrà rimpatriata i funerali verranno celebrati a Colli, i resti verranno tumulati nella cappella di famiglia.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente San Ginesio, si ribalta con l'auto sulla provinciale: gravissimo un giovane Successivo Niente candele alla Baia contro la spiaggia dei cani