Addio all’onorevole Martellotti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 2 gennaio 2015 – Ternano di nascita ma fanese d’adozione, si è spento all’età di 74 anni l’onorevole Lamberto Martellotti, presidente nazionale di Ancescao ovvero l’associazione Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti. Da molti anni residente a Fano, avrebbe compiuto 75 anni il prossimo 3 maggio se il suo cuore non avesse smesso di battere poco prima della mezzanotte del nuovo anno. Martellotti ha svolto la sua carriera nell’ambito delle organizzazioni politiche legate al Pci. Funzionario di partito dal 1960 prima a Terni poi a Pesaro, è stato consigliere comunale a Fano ininterrottamente dal 1964 al 1985, coprendo anche l’incarico di assessore all’Urbanistica dal 1970-75. Nello stesso periodo ha ricoperto vari incarichi di partito: membro della segreteria regionale del Pci delle Marche dal 1975 all’83 e segretario provinciale di Pesaro dal 17 marzo 1978 al 1983. Nella IX legislatura, dal 1983 al 1987, è stato deputato e, dal 1988 al 2000 è stato segretario regionale e membro della presidenza nazionale della Confesercenti, e dal 1996 al 2000 membro del Consiglio di Amministrazione dell’Azienda regionale del Turismo. Entrato in Ancescao nel 2002, è stato prima vice presidente, poi presidente del coordinamento regionale delle Marche. È stato presidente del Comitato delle Regioni e dopo l’Assemblea di Montesilvano è stato Presidente del Consiglio Nazionale. Dopo l’Assemblea di Pesaro è stato chiamato a presiedere l’associazione. Il 15 ottobre scorso aveva incontrato Papa Francesco.

Sono tanti i messaggi di cordoglio inviati da colleghi di partito e amici. Fra loro, Oriano Giovanelli affida a Facebook il suo ultimo saluto al collega: «Ciao Lamberto – scrive –, la tua serietà, sensibilità, umanità, impegno generoso è stato per me un insegnamento prezioso e con me di una generazione allora nuova che tu fortemente volesti far crescere da tutto il territorio provinciale. Oggi che a sproposito si parla di rottamazione ci si scorda che il rinnovamento coraggioso è stata una costante della esperienza politica di dirigenti degni di questo nome e tu lo sei davvero stato con la leggerezza dei saggi». Anche il deputato Marco Marchetti saluta per l’ultima volta l’onorevole: «Grande dispiacere per la morte di Lamberto Martellotti. Esprimo vicinanza ai familiari per la scomparsa di una delle figure storiche del partito e della società marchigiana. Ricordo con grande affetto – spiega -– le nostre conversazioni quando ricoprivo la carica di segretario provinciale. I suoi consigli preziosi mi hanno sempre accompagnato durante il mio percorso politico. La sua umanità, spirito di servizio e amore per il partito – conclude – lo hanno sempre contraddistinto e resteranno indelebili nella memoria di chi ha avuto l’onore di conoscerlo». Infine, la senatrice Camilla Fabbri, che scrive su Twitter: «Dolore per la scomparsa di Lamberto Martellotti. La sua passione per la politica e per il perseguimento del bene comune restano un esempio».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ricco 'banchetto' per i ladri la sera del 31 Successivo "I giovani chiedono le dimissioni della Brambatti"