Adescano anziana affacciata al balcone: false operatrici Asur fuggono con 5mila euro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Senigallia, 30 ottobre 2014 – L’HANNO chiamata dalla strada mentre si trovava sul balcone, attirando la sua attenzione. Un’anziana senigalliese residente in via Mamiani non sospettava che le due giovani donne che si sono presentate alla sua porta fossero abili truffatrici. Ben vestite, gentili, le due sconosciute si sono qualificate come operatrici dell’Asur incaricate di visionare il libretto sanitario della pensionata.
La malcapitata così ha aperto la porta e fatto entrare le false incaricate dell’Asur; le due dopo aver vinto la diffidenza iniziale, hanno con una scusa distratto la loro vittima, chiedendole di effettuare un piccolo versamento. La pensionata ha preso il suo portafoglio, ma nel frattempo le truffatrici erano riuscite ad aprire un cassetto e ad impossessarsi di 5 mila euro prima di andarsene.
Solo dopo che le due truffatrici sono sparite, l’anziana ha compreso di essere stata truffata ed ha denunciato l’accaduto ai caraninieri.



 

Precedente Perseguita e picchia ex moglie,arrestato Successivo Fuoco amico sulla Cecchetti: «La Sglavo si dimise per meno»