Aggredito dal collega: netturbino all’ospedale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Recanati, 24 agosto 2015 – Prende a testate il collega per strada durante l’orario di lavoro. È accaduto ieri mattina in pieno corso Matteotti a Porto Recanati: protagonisti dell’episodio due operatori ecologici del Comune.

Sono le sette e mezza del mattino: un netturbino sta tranquillamente spazzando il marciapiede davanti a Palazzo Volpini, dopo la notte del Palio di San Giovanni. Tutto a un tratto, arriva con un’utilitaria un tipo, vestito con la stessa divisa arancione dell’operatore ecologico. È un collega. L’uomo inchioda per strada, scende dall’auto e corre verso il netturbino al lavoro. Lo afferra sul viso e lo colpisce con una testata. Il colpo è violento: l’uomo cade a terra e viene prontamente soccorso da una collega donna che era al lavoro insieme a lui. L’altro risale tranquillamente in macchina e, senza fare una piega, se ne torna da dove era venuto, lasciando senza parole quanti assistono alla scena.

Sul posto intervengono i soccorritori del 118: i sanitari hanno medicato l’uomo per poi trasportarlo all’ospedale di Civitanova per ulteriori accertamenti. Sembra che tra i due netturbini non corra buon sangue da tempo. Molti residenti, di prima mattina, li hanno sentiti spesso urlare l’uno contro l’altro. Ora toccherà ai responsabili del settore comunali accertare i fatti e prendere i dovuti provvedimenti sul caso. Da capire, poi, se l’aggredito sporgerà denuncia alle forze dell’ordine sull’accaduto.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Numana, il dottor Giancarlo Gioacchini muore in strada mentre è a spasso col cane Successivo San Benedetto, il Comune assume 33 aiuto-cuochi