"Aiuto, il mio yacht imbarca acqua". Paura al largo di Civitanova

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche, 2 settembre 2015 – Oggi pomeriggio uno yacht - un bel natante da diporto battente bandiera austriaca, dotato di due alberi, lungo 18 metri e con una stazza di 30 tonnellate - ha cominciato ad imbarcare acqua mentre transitava all’altezza del porto di Civitanova, 8 miglia al largo.

Veniva da sud ed era diretto a Portogruaro, nel Veneto. A bordo due coniugi di nazionalità austriaca, di 69 (lui) e 60 anni (lei). Accortosi del problema, l’uomo ha telefonato all’Ufficio circondariale di Civitanova per chiedere assistenza in banchina, avendo intenzione di riparare nel nostro porto. Erano le 16. Poco più di un’ora dopo (nel frattempo s’era avvicinato a 6 miglia dalla costa) s’è rifatto vivo via radio per segnalare, preoccupato, che l’infiltrazione d’acqua nella sala macchine stava aumentando. A quel punto il comandante Grottoli ha inviato in soccorso la sua motovedetta.

Il militare con funzioni di motorista è salito a bordo, verificando che il guasto non era poi così grave. Il natante è stato scortato a 3-4 nodi di velocità fino alla banchina di riva, dove ha attraccato attorno alle 18.30. I due naviganti stanno bene e il bianco yacht si trova ora nello Scalalaggio Anconetani per le opportune riparazioni. Si attende l’arrivo di un pezzo di ricambio rarissimo: solo 3 barche al mondo ne hanno di uguali.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

I commenti sono chiusi.