Al volante con la patente sospesa, scappa all’alt e fornisce le generalità del fratello

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 12 gennaio 2015 – Ha cercato di eludere il controllo di una pattuglia della polizia stradale di Fermo, facendo una repentina e pericolosa inversione di marcia, perché consapevole di avere la patente di guida sospesa a tempo indeterminato. Ma dopo un breve inseguimento, a Lido Tre Archi, i poliziotti hanno bloccato l’auto, alla cui guida c’era un ragazzo del Fermano, risultato anche in stato di ebbrezza alcolica e senza documenti. Credendo di farla franca, poi, il ragazzo ha fornito false generalità, indicando quelle del fratello maggiore.

Nei giorni successivi, il fratello maggiore, potenzialmente indiziato dei fatti, è stato convocato negli uffici della polizia stradale di Fermo. Quest’ultimo, per favoreggiamento, ha confermato di essere l’autore dei fatti, ma la sua deposizione piena di contraddizioni non ha convinto gli inquirenti, che approfondendo le indagini, hanno scoperto che la persona segnalata non era il vero responsabile dei fatti. Entrambi i fratelli sono stati dunque denunciati e dovranno rispondere al giudice singolarmente dei reati commessi; inoltre per il sedicente conducente che guidava con la patente sospesa si provvederà alla revoca della stessa.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Basket: dopo il ko di Caserta contestazione contro coach e giocatori Successivo Fabriano - Il liceo classico Stelluti, rischia di perdere ancora l'indirizzo