Albero cade in mezzo alla strada, Suv si schianta

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Porto San Giorgio, 2 gennaio 2015 – Cade un grosso tiglio in mezzo alla strada e l’auto in transito non riesce ad evitare l’impatto. Fortunatamente il conducente esce illeso dall’abitacolo, ma si è sfiorata la tragedia. La perturbazione che negli ultimi tre giorni ha colpito tutto il territorio fermano nella giornata di mercoledì ha continuato a creare disagi alla viabilità e danni soprattutto legati alla forti raffiche di vento. Dopo la nevicata e le basse temperature che hanno creato problemi alla viabilità a causa del gelo, con lastroni di ghiaccio che si sono formati in diversi punti della rete viaria, richiedendo l’intervento dei mezzi spargisale della Provincia, l’ultimo giorno del 2014 è stato caratterizzato da forti raffiche di vento, che hanno fatto cadere alberi e spezzato rami in diversi punti del territorio. L’episodio più grave si è verificato mercoledì alle 6.30 del mattino lungo la strada provinciale che collega Fermo a Porto San Giorgio. A causa del vento, un grosso tiglio è caduto in mezzo alla carreggiata, in direzione mare. Un Suv che stava transitando proprio in quell’istante, condotto da un uomo di 55 anni residente a Fermo, è finito contro il grosso tronco piombato sulla strada.

L’impatto è stato violento. Infatti il Suv ha riportato danni alla carrozzeria e la rottura del parabrezza. Fortunatamente illeso il conducente, che dopo aver constatato i danni, ha avvisato le forze dell’ordine per fare rimuovere il tronco e poi si è rimesso in strada. Per certi versi un vero e proprio miracolo. Sarebbe bastato che l’auto fosse transitata qualche secondo prima o che al posto della jeep ci fosse una piccola utilitaria e le cose sarebbero potute andare molto peggio. Sono state comunque numerose le segnalazioni di alberi caduti lungo la strada provinciale 239 Faleriense, la strada provinciale Ponzanese, la strada provinciale 85, lungo la Valdaso. Alberi e rami che hanno richiesto l’intervento degli uomini della Provincia per tagliare e spostare i tronchi e garantire la viabilità.

Alessio Carassai



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Vigilante sventa un furto in una villa Successivo Scoppia il petardo, 47enne ferito alla mano