Allarme incendio al porto, ma era solo un’esercitazione

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino), 18 giugno 2015 – Fuoco e fiamme stamane al porto di Fano. Ma era solo un’esercitazione antincendio, coordinata dall’Ufficio circondariale marittimo comandato dal tenente di vascello Eliana Di Donato, che ha simulato l’emergenza a bordo dell’imbarcazione in vetroresina in allestimento nello scalo di alaggio (FOTO).

L’emergenza è scattata alle 10.39 con l’allarme “Incendio in porto” lanciato dal personale impegnato nella manutenzione dell’unità da diporto in vetroresina interessata da lavori in cantiere. Il personale dello scalo di alaggio, partita l’emergenza, ha attivato le azioni iniziali di contenimento delle fiamme, con le proprie dotazioni antincendio, immediatamente raggiunto dai militari della guardia costiera e dal personale dei vigili del fuoco allertato, assieme all’associazione di protezione civile “Mattei”, dalla sala operativa della guardia costiera. Venti minuti di operazioni e poi alle 10.59 l’esercitazione si è conclusa con successo, attraverso la dichiarazione di estinzione incendio. 

“L’attività svolta, il cui esito è da considerarsi sicuramente soddisfacente – spiega il comandante Di Donato -, ha consentito di testare la funzionalità ed efficienza delle dotazioni antincendio presenti in porto, di verificare la prontezza operativa dei partecipanti nonché di affinare ulteriormente la sinergia già esistente tra gli stessi e l’efficienza delle comunicazioni. Si è trattato di un’esercitazione non concordata, che ha consentito un riscontro reale e concreto di quelle che sono le forze e risorse in campo e dei tempi di intervento, in caso di effettiva emergenza”.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano vi aspetta per la seconda edizione del festival "Lo spirito e la terra", Successivo "Del Biagio" sforna i cani più belli del mondo