Amministrazione Brambatti al capolinea: maggioranza verso le dimissioni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 20 gennaio 2015 – Una discussione lunga, dura, accesa. Una resa dei conti in piena regola quella che è andata in scena ieri sera in casa Pd fino a notte fonda. Si attende la conferma ufficiale da parte della segreteria provinciale del partito di concerto con il sindaco Nella Brambatti, ma da indiscrezioni si sa già che l’Unione comunale ha decretato la fine dell’esperienza amministrativa di questa Giunta, per puntare poi in maniera spedita alle elezioni del prossimo maggio, con l’idea anche di organizzare le primarie per la scelta del nuovo candidato da proporre alla città. Della serie, salviamo il salvabile.

Nella discussione è finito sotto accusa anche il segretario comunale Manolo Bagalini che è stato invitato a rimettere il mandato nelle mani del partito, l’Unione comunale sarà chiamata a rinnovargli o meno la fiducia e la spaccatura è ormai profondissima. L’incontro si era aperto con l’intenzione del sindaco e della Giunta di andare fino al prossimo consiglio comunale, alla fine del mese di gennaio, per chiedere in quella sede la fiducia. Un progetto che avrebbe di fatto provocato un commissariamento più lungo per la città, nell’impossibilità materiale di votare a maggio insieme con le consultazioni elettorali.

Ipotesi che in tanti hanno rifiutato, è stato detto che sarebbe stato un danno grave per la città e dunque si prende oggi atto che si sta dentro una maggioranza senza più numeri per amministrare, dentro una città paralizzata, dentro un clima di scontro molto pesante. Più tardi i dettagli, tutte le informazioni arriveranno poi con una conferenza stampa che sarà organizzata a breve.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente La rabbia dei pendolari. Treni sporchi e in ritardo Successivo Senigallia, malore fatale: pescatore muore a 31 anni