"Amore, andiamo alle Maldive". Poi spende i soldi della fidanzata

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 21 gennaio 2016 - Avevano progettato un viaggio alle Maldive. Una coppia di Monticelli aveva definito tutti i dettagli ed era pronta a partire, approfittando di un prezzo vantaggioso. La ragazza stava già immaginando una bella vacanza in relax sulle spiagge assolate e tra le acque dell’oceano indiano, ma proprio poco prima di fare le valigie ha ricevuto la doccia fredda.

«Rimandiamo di qualche mese il viaggio», le avrebbe detto lui. La cosa non sarebbe così grave se non fosse che lei aveva staccato un assegno di ben 2500 euro e lo aveva consegnato al compagno, confidando nel fatto che prima o poi lo avrebbe utilizzato per pagare l’agenzia di viaggi e quindi sarebbero potuti partire.

Ma a pochi mesi di distanza lei si accorge che dell’assegno non c’è più traccia. «L’ho strappato», le avrebbe risposto lui stizzito. I rapporti nel frattempo si deteriorano, la relazione termina. A distanza di tempo, poi, la donna riceve la comunicazione da parte della propria banca del pagamento di un assegno di 2500 emesso dal proprio conto corrente.

Stando alla ricostruzione della donna, l’ex compagno non solo non aveva mai strappato l’assegno, ma addiritura lo aveva incassato. A quel punto parte la denuncia e la cosa finisce in tribunale. Ieri mattina la donna, sui quarantanni, assistita dall’avvocato Mario Ciafrè, ha raccontato la vicenda davanti al giudice Barbara Pomponi.

La prossima udienza è stata fissata per il 7 giugno quando saranno ascoltati altri testimoni e potrebbe essere emessa la sentenza nei confronti dell’uomo, che è accusato di truffa ed è difeso dall’avvocato Felice Franchi.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ascoli, grave incidente sul lavoro Amputate due dita a un operaio Successivo Ancona, ladri in fuga tra la gente La polizia spara in aria e ne blocca uno Nella notte caccia ad altri due complici