ANCONA -Accoltellato alla schiena in centro-


(Ancona  IL CORRIERE ADRIATICO di ALBERTO BIGNAMI)
E’ stato raggiunto ed accoltellato per ben tre volte alla schiena e poi abbandonato a terra, in una pozza di sangue. E’ accaduto nella notte tra mercoledì e ieri, intorno alle 3, nella centralissima piazza Pertini. Ad accorgersi del giovane, un cittadino romeno di 30 anni, incensurato e domiciliato in città, sono stati alcuni residenti affacciati alle finestre perché svegliati nel sonno dalle urla del ragazzo che veniva aggredito. Immediata la telefonata al 118 e l’arrivo sul posto dell’automedica di Ancona Soccorso e di u n’ambulanza della Croce Gialla. Il giovane, all’arrivo dei soccorritori, era quasi incosciente per aver perso parecchio sangue. Trattato sul posto, è stato trasportato a sirene spiegate al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette dove è stato poi sottoposto agli esami del caso e, quindi, ad un lungo e delicato intervento chirurgico poiché uno dei tre fendenti l’ave va quasi colpito ad un polmone. Una ferita che gli avrebbe potuto causare anche la morte. Sul posto sono poi intervenute le Volanti della questura. Il giovane sembra sia stato inoltre derubato del portafoglio, probabilmente da parte di chi l’ha aggredito. Sul violento episodio indagano gli uomini della Squadra Mobile, agli ordini del dottor Giorgio Di Munno, che starebbero già sulle tracce degli aggressori, e del responsabile dell’accoltellamento, i quali avrebbero le ore contate. Potrebbe infatti trattarsi di cittadini dominicani con cui il romeno avrebbe avuto una precedente lite scaturita in piazza Cavour. Lite i cui motivi sono in corso di accertamento da parte della polizia. Una controversia che, ben presto, sarebbe degenerata al punto tale che a spuntar fuori non sono stati i pugni, ma addirittura i coltelli. Gli agenti della Mobile stanno quindi cercando l’aggressore che, probabilmente, ha agito insieme ad alcuni amici. Il romeno, rimasto gravemente ferito, si trova ora ricoverato all’ospedale regionale. La sua prognosi è riservata.

_____________________________________________________________________________________________

Libero-Subito

Precedente Piano Antineve pronto a scattare Successivo Muore investita da un treno