Ancona, gli tolgono il figlio: si dà fuoco in tribunale e muore dopo due giorni di agonia

IL BORGHIGIANO
Fonte il Messaggero Marche –

IL BORGHIGIANO 20142015
ANCONA È morto dopo due giorni di agonia l’uomo di 43 anni, originario di Bari ma residente a Pesaro, si era dato fuoco con una bottiglia di solvente nell’atrio del Tribunale dei minori di Ancona era era in condizioni disperate nel reparto di rianimazione nell’ospedale di Torrette.

LEGGI LE NEWS DEL MESSAGGERO MARCHE

Le quadrelle

Precedente Ancona, gli tolgono il figlio si dà fuoco in tribunale Successivo IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano-