Ancona, l’inchiesta sulla Regione Marche non è ancora chiusa: i politici alle elezioni da indagati

IL BORGHIGIANO
Fonte il Messaggero Marche –
FONTE IL MESSAGGERO
ANCONA – Ci sono due new entry nell’abito dell’inchiesta sulle presunte spese folli dei gruppi consiliari in Regione. Sono Massimo Di Furia, segretario del gruppo consiliare Ncd e Giuseppe 

Precedente L’affresco del Quattrocento torna a risplendere Successivo Fondi Marche, proroga indagini per fatti 2010