Ancona mette ko la Carrarese

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 15 febbraio 2015 – Straordinaria Ancona per almeno un tempo. Aggredisce la Carrarese e la stende con un uno-due nella prima mezz’ora (FOTO). Poi bada ad amministrare il vantaggio e in qualche circostanza soffre, nella ripresa, specie quando Mallus regala a Cellini la palla del 2-1.

Risultato ineccepibile al Del Conero, la squadra di Cornacchini fa sua la partita in un primo tempo giocato a tavoletta, in cui concede alla Carrarese soltanto il riscaldamento pre partita.

Passa al 10’ con Tavares che come un falco anticipa Teso e Calderoni e gonfia la rete su invito di Parodi. Quindi al 17’ si ritrova in superiorità numerica per l’espulsione di Teso che atterra da ultimo uomo lo scatenato Tavares lanciato verso la porta dei toscani.

Infine si procura un rigore al 30’ con capitan Bondi che sulla fascia si beve il giovane Lancini che lo atterra: dal dischetto Paponi è preciso e letale e va a prendersi l’ovazione della curva.

Ancona sul 2-0 e in superiorità, Carrarese in bambola, la partita sembrerebbe finita. Invece no, perché nella ripresa l’Ancona, pur mantenendo l’iniziativa, rallenta il ritmo, non tiene l’avversario alle corde, gli permette di respirare e manca il colpo del ko (con Paoli).

Così su maldestro rinvio di testa di Mallus al 33’ Cellini conquista palla, scappa, arriva in area e infila Lori. Partita riaperta? Macché, è sempre l’Ancona che controlla la gara sino in fondo, mentre nel recupero la Carrarese si lamenta per una presunta spinta in area ai danni di Galli che si lascia cadere a terra alla ricerca di un improbabile rigore.

Il tabellino

Ancona-Carrarese 2-1

Ancona (4-4-2): Lori; Parodi, Mallus, Dierna, Cangi; Bondi, Sampietro, Paoli, Tulli (15’ st Lisai); Paponi (25’ st Cognigni), Tavares (35’ st Camillucci). A disp. Aprea, Bambozzi, Arcuri, Morbidelli. All. Cornacchini.

Carrarese (4-3-1-2): Calderoni; Berra, Sbraga, Teso, Gorzegno; Pedone (22’ Lancini), Castagnetti, Galli; Gherardi (27’ st Merini); Di Nardo (16’ st Massoni); Cellini, Di Nardo. A disp. Zannotti, Lancini, Gnamorè, Disabato, Beltrame. All. Remondina.

Arbitro: Panarese di Lecce.

Reti: 10’ Tavares, 30’ Paponi (rig.), 33’ st Cellini.

Note – Ammoniti: Cangi, Paoli, Tulli, Lancini, Bondi, Lori; espulso al 17’ Teso per fallo da ultimo uomo; spettatori: 852 paganti più 678 abbonati; recuperi 3’ + 4’.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Auto si ribalta in autostrada: marito e moglie all’ospedale Successivo Fermata al casello con la droga nell’auto: in manette una casalinga