Ancona, rientrata in Italia la salma di Gigliola Mancinelli morta in Nepal

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Corriere Adriatico –
IL BORGHIGIANO 20142015
ANCONA – E’ giunta ieri sera in Italia la salma di Gigliola Mancinelli, 51 anni, medico anestesista di Ancona e istruttore medico del Soccorso alpino uccisa da una frana lo scorso 25 aprile a Langtang in Nepal dopo una scossa di terremoto di magnitudo 7.8 della scala Richter.

LEGGI LE NEWS DEL CORRIERE ADRIATICO

Le quadrelle 

Precedente Nell'auto caschi, felpe nere, vernice spray e volantini Expo: fermato sospetto black bloc fanese Successivo Tolentino, addio a don Serafino Padre spirituale ​per intere generazioni