Ancona, ubriaco picchia moglie e figlia Arrestato, condannato e lasciato tornare a casa


FONTE IL MESSAGGERO

L’uomo ha aggredito i carabinieri che cercavano di riportarlo alla ragione. Prognosi di 10 e 30 giorni per le due donne

ANCONA – Arrestato per aver picchiato moglie e figlia, viene condannato per direttissima e lasciato tornare a casa. Si tratta di un ristoratore di Falconara che, ubriaco, ha aggredito moglie e figlia procurando loro lesioni giudicate guaribili in 10 e 30 giorni, per poi finire in manette. L’uomo, 50 anni, è stato arrestato dai carabinieri dopo che la moglie, socia del ristorante, aveva chiesto aiuto al 112. L’uomo, completamente stordito, ha opposto resistenza anche ai militari che lo avevano rintracciato mentre si allontanava da casa in auto. Giudicato per direttissima, il cinquantenne è stato condannato a 4 mesi di reclusione. Patente e auto gli sono state sequestrate. Ma potrà tornare a casa.

Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Pesaro, il piccolo Federico potrà curarsi con le staminali Successivo "Coffee shop" per il consumo di droga finiscono in manette padre e figlio