Ancona, ucciso dal monossido di carbonio Lunedì l’autopsia sul corpo di Federico

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Corriere Adriatico –
IL BORGHIGIANO 20142015
ANCONA – Verrà eseguita lunedì l’autopsia sul corpo di Federico Volponi, l’ingegnere trentottenne delle Ferrovie dello Stato ucciso dalle esalazioni di monossido di carbonio sprigionate da una stufa a pellet nella villetta dove abitava da cinque mesi con la moglie, in via Di Vittorio ad Ancona.
Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DEL CORRIERE ADRIATICO

Precedente Punti nascita: San Severino ricorre al Tar Successivo Macerata, va al rave party e scompare per tre giorni Ritrovato, il ragazzo ha telefonato al padre «Sto bene, sono a San Sepolcro con una ragazza»