Ancora Solestà, ancora Innocenzi: dittatura gialloblù alla Quintana

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 2 agosto 2015 – Il sestiere di Porta Solestá vince la giostra della Quintana di agosto. Al campo Squarcia, infatti, il folignate Luca Innocenzi regala il ventisettesimo palio ai gialloblù. Come se non bastasse, il cavaliere ottiene la sua nona vittoria ad Ascoli e agguanta in testa all’albo d’oro il suo maestro Paolo Margasini, come giostrante più vincente di sempre. Innocenzi, preciso al bersaglio e velocissimo in sella a Try Your Luck, purosangue inglese di sei anni, non ha avuto problemi a chiudere la gara davanti a tutti gli altri. La giostra di oggi, peraltro, è stata caratterizzata da tantissimi colpi di scena. A cominciare dallo sfortunato Massimo Gubbini di Porta Tufilla, che nella seconda tornata ha spezzato la lancia ed è stato costretto ad affrontare solamente un assalto, chiudento al secondo posto. Ancora peggiore, invece, la gara di Denny Coppari per la Piazzarola, infortunatosi al polso già alla prima tornata. Non all’altezza della situazione neanche Emanuele Capriotti a causa di una tornata nulla, la prima, quando è uscito fuori dalla pista. Tanta sfortuna anche per Aldo Falcioni di Sant’Emidio, che non è stato preciso al bersaglio e che ha perso le redini della sua cavalcatura nella seconda tornata. Deludente infine anche Andrea Leonardi di Porta Maggiore, che si è classificato terzo. Questa è la classifica: Porta Solestà 1970 punti, Porta Tufilla 1726, Porta Maggiore 1712, S.Emidio 1304, Porta Romana 1218, Piazzarola 0

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Catria, la Festa della Montagna ha già mezzo secolo Successivo Cupra Marittima, scontro auto-moto Grave un centauro ricoverato a Torrette