Ancora solo l’orticello

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 5 agosto 2015 – La solita ‘lista’ delle necessità, suddivisa e presentata per zone. Ieri è andata in scena una ‘campagna d’ascolto’ nel Fermano quasi del tutto simile a quelle effettuate in precedenza da Spacca. L’unica differenza è che la Giunta regionale guidata da Ceriscioli ha fissato di suo due priorità, chiedendo ai sindaci di seguirla nella battaglia per risolverle: nuovo ospedale e terza corsia.

Insomma, dimostrando di essere più pratico e realista, chi doveva ‘ascoltare’ ha finito per proporre, invertendo quasi le parti. Ancora una volta è apparso evidente il limite dei nostri sindaci di pensare al ‘proprio orticello’ (comunale o comprensoriale).

Ci poteva essere la svolta, l’avevamo auspicata, anche perché con la miseria di risorse che c’è in giro, se il territorio non si fa furbo e sceglie due o tre obiettivi fattibili, rischia di rimanere così com’è. Cioè, ultimo.

Ma, evidentemente, Calcinaro, Loira, Franchellucci e compagnia non hanno avuto tempo (o voglia) di preparare insieme l’incontro, consultare le forze produttive, economiche e sindacali.

Ceriscioli, comunque, ha dichiarato la sua disponibilità a un confronto con tutto il territorio. È l’ultima speranza per mantenere in vita il Fermano.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Scontro auto-carroattrezzi in centro, un ferito e traffico paralizzato Successivo Spaccio, pizzicato tre volte in due mesi: giovane tunisino in manette