Aneurisma letale, l’amato cavallo e i palloncini bianchi per l’addio ad Arianna

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Monte San Pietrangeli (Fermo), 14 novembre 2014 – Un commovente addio (foto) quello che gli amici e compagni di scuola hanno rivolto ad Arianna Curzi la giovane di 16 anni deceduta mercoledì stroncata da un aneurisma celebrale.

La chiesa collegiata di San Lorenzo era completamente gremita, con tanta gente in piedi pure fuori. Presenti anche il commissario prefettizio Francesco Martino, la dirigente dell’Iti Montani Margherita Bonanni con i compagni di Arianna all’Istituto Agrario di Montegiorgio e tanti, tantissimi amici.

Una bara bianca ricoperta di fiori con una foto sorridente, lo stesso sorriso con cui Arianna salutava sempre. Poi al termine della funzione, il momento più struggente e commovente, quando gli amici e i compagni di scuola hanno voluto rivolgere un addio alla loro coetanea. Un vero inno alla vita, ai buoni sentimenti che Arianna Curzi rivolgeva a tutti quelli che conosceva.

Per l’ultimo saluto sul selciato della chiesa, gli amici hanno lanciato dei palloncini bianchi, ad aprire il corteo prima del trasferimento al cimitero di Francavilla d’Ete, il cavallo di Arianna, con cui aveva condiviso tanti momenti felici.



 

Precedente Eni fuori da Saipem, l’assemblea dei lavoratori vota 2 ore di sciopero Successivo ll sindaco Seri replica ai grillini "Non sono succube, parlano i fatti"