Anziana donna scivola alla stazione, è grave

IL BORGHIGIANO FABRIANO – FONTE IL CORRIERE ADRIATICO

tmp_1000-20150121_stazionejesi88888888816385421

Una donna scivola e batte la testa creando attimi di paura all’interno della stazione ferroviaria di Jesi. E’ successo l’altra sera intorno alle 19,30. La donna, di 78 anni, era sola e dopo essere scesa da un treno stava facendo ritorno a casa. Imboccata la rampa per raggiungere il primo binario e l’uscita principale, dopo alcuni scalini e scivolata accidentalmente battendo forte il capo. Immediato l’allarme al 118 da parte di alcuni presenti che erano scesi dallo stesso convoglio e che hanno cercato di soccorrere l’anziana donna che stava perdendo molto sangue e si lamentava.
Sul posto è subito accorsa un’ambulanza della Croce Verde che ha trasportato la donna al Pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani con un codice rosso. I sanitari hanno sottoposto la settantottenne a una serie di accertamenti sanitari e a una Tac da cui è emerso che la donna ha riportato un grave trauma cranico e diverse contusioni. Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita. 

Precedente Caso Annibali, arrivo in aula blindato per Varani. Nessun contatto con i famigliari Successivo Dimissioni di massa a Fermo Lasciano sindaco e segretario del Pd