Anziana trovata seminuda nella casa gelida senza acqua, luce e gas

Croce Gialla

Trovata seminuda nella casa gelida senza acqua, luce e gas. A svelare il dramma della povertà ad Ancona è stato il malore di una 87enne anconetana. Le urla di dolore dell’anziana hanno richiamato ieri pomeriggio l’attenzione dei vicini, in pieno centro, vicino alla Facoltà di Economia. Durante l’intervento della Croce Gialla però, agli stessi soccorritori si è accapponata la pelle. Drammatica la scena che si è presentata ai loro occhi. La donna era a terra in posizione fetale in una stanza gelida. Aveva problemi di udito, era vestita solo di una canottiera e un pannolone.

Lamentava forti dolori alla spalla e alla schiena e versava in condizioni igieniche pietose. Era a terra in prossimità della porta del bagno di una casa priva di luce, gas e riscaldamenti. È stata accompagnata in stato confusionale all’ospedale di Torrette per tutti gli accertamenti del caso. Sulla porta dell’appartamento al secondo piano, un messaggio per il figlio che vive con lei. Poche righe manoscritte: «Sua madre a seguito di infortunio è stata trasportata presso il pronto soccorso di Torrette».

FONTE IL MESSAGGERO MARCHE

FONTE FOTO http://www.crocegialla.net/

Precedente Piove: traffico in tilt e incidente in viale della Repubblica Successivo Il sindaco di San Giorgio: "Tari dimezzata a chi si impegna per la comunità"