Applausi per la prima al Feronia, Zorzi e Visibelli incantano

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Macerata, 14 ottobre 2014 – Le vittorie e le sconfitte del gioco e della vita, le passioni e i sentimenti del volley e del cuore. Lunghi applausi hanno salutato, in un teatro Feronia gremito all’inverosimile, la divertente prima – da “tutto esaurito” in ogni ordine di posti – della nuova stagione de “i Teatri di Sanseverino”. Sul palco, ma anche all’ingresso visto che al termine il protagonista si è voluto intrattenere con il pubblico per stringere mani, firmare autografi e fare foto, uno strepitoso Andrea Zorzi, gigante della pallavolo nella Nazionale allenata da Julio Velasco e oggi commentatore tv e giornalista al seguito del circuito di uno sport che sta conquistando sempre più appassionati.

Con lui anche Beatrice Visibelli, una buona “spalla” capace di tenere desta l’attenzione per un’ora e trenta di spettacolo conclusosi con diversi minuti d’applausi. “La leggenda del pallavolista volante”, per la regia di Nicola Zavagli, alla fine ha convinto tutti, ma proprio tutti. Presentato come esclusiva regionale, l’evento si è chiuso con il saluto ad alcuni ospiti illustri, a cominciare dal settempedano Alberto Giuliani, allenatore di Lube Volley, che è salito sul palco insieme al direttore artistico, Francesco Rapaccioni. Presente in sala anche l’amministratore delegato di Lube, patron Fabio Giulianelli. Al termine della rappresentazione saluto obbligato anche per i vertici della pallavolo settempedana, per l’assessore comunale allo Sport, Gianpiero Pelagalli, e per il consigliere Fernando Taborro. Rivolgendosi al duo da gran spettacolo, formato da Zorzi e Visibelli, quest’ultimo ha portato il saluto e i ringraziamenti di quanti hanno dimostrato di apprezzare la commedia sottolineando: “Ci avete regalato una bella lezione di vita”. Attraverso la biografia di chi è stato, e rimarrà sempre un fuoriclasse, si è dipanato un racconto teatrale dove la vicenda personale si è intrecciata alla storia e al costume dell’Italia intera, dove la luminosa carriera di uno sportivo ha permesso a tutti di regalarsi, seppure per una serata, un viaggio attraverso la cronaca e la storia del Bel Paese. E dopo la prima della “prosa” doppio successo, sempre per “i Teatri di Sanseverino”, anche per il debutto della rassegna “Incontri con l’autore” che all’Italia ha ospitato la presentazione del romanzo di Donatella Di Pietrantonio “Bellamia”, edito da Elliot.



 

Precedente FABRIANO Il re di carta e filigrana sfida i mercati. Fedrigoni: In Borsa per crescere Successivo Rapina all'ufficio postale, ma il colpo fallisce