Arcevia – Protezione civile al lavoro per un finto sisma

esercitazione

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – ARCEVIA- FORZE e mezzi della Protezione civile impegnati fino a lunedì nel territorio arceviese per una esercitazione europea. Verrà simulato uno scenario di intervento legato ad un terremoto di magnitudo 7.2. A presentare l’appuntamento ieri in Regione l’assessore alla Protezione civile Angelo Sciapichetti, assieme al vice prefetto di Ancona, Paolo De Biagi, al sindaco di Arcevia, Andrea Bomprezzi, al direttore del Dipartimento di protezione civile regionale, Marcello Principi, e rappresentanti di Croce Rossa e Anpas. Oggi sbarcherà all’aeroporto di Falconara il primo team di esperti europei di protezione civile per l’avvio della esercitazione dedicata a testare la capacità di intervento del ‘Meccanismo Europeo di Protezione Civile (EUCPM)’, strumento dell’Unione Europea istituito per rispondere in maniera efficace alle emergenze che si verificano su un territorio interno o esterno all’Unione. Arcevia sarà teatro delle operazioni di tre moduli sanitari provenienti da Spagna, Estonia e Francia. Lo scenario è quello di un evento sismico di magnitudo 7.2, che coinvolgerà l’aeroporto di Falconara, il porto e la Prefettura, la Regione e gli ospedali di Ancona, Fabriano e Senigallia. Notizia riferita dal  RESTO DEL CARLINO

Precedente Si schianta con lo scooter contro la rotatoria di Santa Colomba: grave 32enne Successivo Fermo, Di Ruscio apre il Cantiere Marche Presentato il nuovo movimento politico