«Area Ceccotti: il parcheggio va ripristinato»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 2 dicembre 2015 – Rimozione di tutte le opere e ripristino dello stato dell’area con destinazione a parcheggio pubblico gratuito. E’ il contenuto dell’ordinanza firmata dal sindaco Tommaso Claudio Corvatta, con cui si intima alla società proprietaria di una porzione dell’area Ceccotti di restituire il sito alla pubblica fruizione.

Lo scorso 21 novembre la società Depositi e vendite Srl, nuova proprietaria del terreno, ha allestito recinzioni e delimitato lo spazio adibito a pubblico parcheggio ad ovest della stazione ferroviaria. Le barriere in cemento armato e le sbarre allestite nottetempo hanno di fatto impedito la libera fruizione del posteggio.

Secondo l’interpretazione del comune di Civitanova, il sito ha destinazione a parcheggio pubblico da oltre un decennio e assolve ad un obbligo della originaria proprietà, che era prevista come contropartita all’attuazione anche parziale di una lottizzazione. Tale destinazione è da considerarsi ormai consolidata ed acquisita al demanio comunale; pertanto si è ritenuto che vi sia stato un esercizio arbitrario da parte del privato, poiché l’acquisizione della proprietà dell’area in una procedura fallimentare non ha fatto venir meno gli obblighi assunti a monte. L’ente ha deciso quindi di adottare un ordinanza in autotutela per la conservazione dello stato di fatto del sito.

Il provvedimento ordina alla proprietà di rimuovere tutte le opere allestite nottetempo il 20 novembre scorso, “in quanto incompatibili con l’uso pubblico e gratuito a parcheggio delle aree”. Si richiede quindi la riconformazione dell’area senza alcuna limitazione al transito e al parcheggio. In caso di mancata attuazione entro 10 giorni dalla notifica dell’ordinanza, i lavori saranno svolti a cura dell’ufficio tecnico comunale, direttamente o mediante affido, con spese addebitate al proprietario dell’area.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ancona, malattia crudele stronca Barbara, bellissima mamma di 44 anni Successivo Sanità Fabriano - Il Sindaco Sagramola batte i pugni per mantenere il punto nascite