Aria avvelenata, pazienti si sentono male. Evacuato pronto soccorso di Senigallia

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Senigallia (Ancona), 3 aprile 2016 - Allarme questa notte attorno alle 3 al pronto soccorso dell’ospedale di Senigallia, dove i pazienti in attesa hanno cominciato a sentirsi male: tosse, difficoltà a respirare, irritazione alle mucose.

Si è pensato a una perdita di gas e i pazienti sono stati fatti uscire, per consentire ai vigili del fuoco di individuare la fonte della contaminazione. All’ospedale sono arrivati i vigili del fuoco di Senigallia e quelli di Ancona del nucleo Nbcr. Nonostante oltre 4 ore di ricerche, non sono state individuate le fonti delle emissioni.

Si pensa al sabotaggio di qualcuno che ha diffuso nell’aria il contenuto di una bomboletta di sostanza al peperoncino, di quelle utilizzate a scopo di autodifesa.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fuga di gas in una casa, scoppia il panico alla festa Successivo La viabilità nelle Marche in tempo reale -A cura di CCISS-