Aria pulita a Fabriano. Smog ai minimi, stop domeniche a piedi in città

Fabriano

FABRIANO SMOG ai minimi termini in città, tanto che in questo 2015 non sarà necessario ricorrere ad alcun tipo di provvedimento restrittivo, compresi quelli per il traffico. In tutto il 2014 sono stati appena tre gli sforamenti (uno a febbraio, due a marzo) per le polveri sottili registrati dalla centralina di rilevamento in viale Moccia secondo i rilievi dell’Arpam. Dati, dunque, estremamente confortanti se si considera che il limite massimo è di 35 giorni fuorilegge annui e mai come stavolta in città si è respirata aria salubre. Al contrario di quanto avvenuto in passato l’amministrazione comunale non avrà alcun obbligo sotto il profilo delle disposizioni restrittive dall’utilizzo delle caldaie alle domeniche a piedi. Ogni eventuale provvedimento in questo senso sarà dunque soltanto a titolo discrezionale. «Ormai il dato positivo sta diventando strutturale», afferma l’assessore all’ambiente Claudio Alianello che ammette come tra i motivi della positività dei numeri ci siano anche gli effetti della crisi in quanto in tanti negli ultimi tempi, anche per economizzare sui costi, hanno deciso di ridurre sensibilmente l’utilizzo dell’auto.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

Precedente Incendiano rifiuti pericolosi Esplode la rabbia dei vicini Successivo Scompare, ritrovato a Nocera Umbra