Armato d’ascia sfonda il portone e aggredisce l’ex moglie e i suoceri


Carlino

Ascia

Ascoli Piceno, 27 maggio 2013 – Tragedia sfiorata, ieri sera ad Ascoli Piceno. Armato di un’ascia, un 40enne del posto, Pierangelo Poli, si è scagliato contro la sua ex moglie e la famiglia di lei: l’uomo, in preda a un raptus di follia, ha semidistrutto a colpi di ascia le due auto dei suoceri, poi ha sfondato il portone dello stabile e la porta di ingresso dell’appartamento della moglie, e si è precipitato dentro. Fortunatamente tutti e tre sono stati feriti in modo lieve. L’uomo, prima di essere arrestato, si è scagliato anche contro un poliziotto.

Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Kimura, l’ultimo uomo nato nell’800 Successivo Autista tirato giù dal bus e pestato selvaggiamente da 2 minori