Arrestato giovane fidardense: tre panetti di hashish in cameretta

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Castelfidardo (Ancona), 16 maggio 2015 – Arrestato giovane fidardense che nascondeva tre panetti di hashish da 300 grammi nella sua cameretta e un coetaneo punto di riferimento della criminalità organizzata napoletana.

Si atteggiava nervosamente alla vista dei carabinieri stanotte un tossicodipendente fidardense di ventotto anni che passeggiava per i giardini di Porta Marina a Castelfidardo.

A tradirlo è stato proprio il suo atteggiamento. I militari l’hanno perquisito sul posto e poi sono andati a casa sua. Occultati in un sottofondo dell’armadio della sua camera da letto hanno trovato la droga e il kit completo per il confezionamento delle dosi.

Stamattina la direttissima in tribunale: l’arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio è stato convalidato e su richiesta del difensore il giudice ha rinviato l’udienza al 5 giugno.

Droga e malavita organizzata: dovrà scontare sei anni di carcere e pagare 56mila euro di multa un 27enne campano che risiedeva nella città della fisarmonica dove ieri sera è stato ammanettato in esecuzione del provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura di Napoli e recluso a Montacuto. Esponente di rilievo della criminalità del napoletano, il 27enne è accusato di detenzione illegale di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio in concorso e continuata per reati commessi nel 2009 nel suo comune di residenza, Boscotrecase, e a Torre Annunziata.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente In diecimila per Ascoli-Reggiana. E il Benevento è subito fuori Successivo Isabella Rauti,aiutare famiglie italiane