Arrestato un 19enne al casello: aveva cocaina e allucinogeni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 14 aprile 2015 – E’ stato arrestato un 19enne di Pesaro per droga. E’ incensurato (per questo non è stato rivelato il nome) e non si conosceva la sua propensione allo spaccio. Lo hanno fermato sabato sera al casello di Pesaro. Normale controllo da parte della radiomobile per la solita ragione: si identificano le persone che circolano per vedere chi sono e con chi viaggiano. Nel caso avessero cattive intenzioni, tipo furti o rapine, il controllo consiglierebbe loro di cambiare idea. Ma quello stop al giovane conducente si è trasformato ben presto in una accurata perquisizione sia personale che alla vettura.

Il ragazzo si dimostrava nervoso e dunque ha attirato ancor di più l’attenzione dei militari che hanno trovato in breve tempo un involucro con 5 grammi di cocaina oltre ad alcune tracce di una sostanza allucinogena conosciutoa come «popper». E’ stata perquisita anche la casa del giovane, rinvenendo un bilancino di precisione e degli elementi per confezionare dosi di cocaina.

Insomma, c’erano tutte le condizioni per arrivare all’arresto del giovane. Dopo due notti in cella, ieri mattina il 19enne è comparso davanti al giudice per la convalida dell’arresto. Che è avvenuto con successivo processo per spaccio di droga. Il giovane ha chiesto e ottenuto di patteggiare la pena a 8 mesi di reclusione e 400 euro di multa. Subito dopo ha potuto riacquistare la libertà.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fano, si è spento Ercole Ciavarini La tradizione passava per il suo Mulino Successivo Porto e foce del Foglia insabbiati Emergenza e giallo a Pesaro