Arriva l’illuminazione a led. Ma in alcune vie c’è la penombra

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 5 settembre 2015 – Solitamente quando si cambia è sempre in meglio, ma non è il caso di quanto sta accadendo all’illuminazione delle vie del quartiere di Porta Romana e di altre zone della città. Nell’ultimo anno Ascoli Servizi Comunali, attraverso il proprio partner privato, la Eco Innova, ha deciso di introdurre un nuovo tipo di lampade a led per l’illuminazione delle strade.

Una scelta che nasce dal fatto che queste nuove lampade a risparmio energetico forniscono una luce bianca, molto chiara, e allo stesso tempo permettono di ridurre la spesa del 60 per cento.

Tuttavia ciò non sta portando i risultati sperati. Molte vie hanno visto ridursi la luminosità, non tanto sul lato della strada ma su quello dei marciapiedi e dei palazzi. E’ il caso di viale Treviri, via Oberdan e via Mameli dove i residenti per rientrare a casa, a volte sono costretti ad accendere la torcia del cellulare per trovare la fessura del portone. Ma soprattutto ciò che li preoccupa di più è il discorso relativo alla propria sicurezza, dato che la scarsa illuminazione potrebbe alimentare il pericolo di subire furti.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Campitelli chiede scusa. «Ma ora sono pronto a ripartire» Successivo Jesi, irruzione in una concessonaria Ladri rubano moto, caschi e denaro