Arrivano altri 50 profughi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Fermo, 2 novembre 2014 – Nuova ondata di profughi. L’altro ieri sera altri 50 rifugiati politici, tutti uomini, sono giunti a Lido di Fermo provenienti dai centri di prima accoglienza della Sicilia. I 50, scortati dalla polizia di Fermo, sono giunti per l’ora di cena e sono stati sistemati all’hotel Lido, che si trova nei pressi della gelateria Pelacani.

Qui resteranno a tempo indeterminato, fino a quando non sarà esaminata lo loro richiesta di rifugiati politici. I profughi sono stati visitati dai medici al loro arrivo, ma non è stato necessario alcun controllo ulteriore o analisi del sangue, in quanto erano già stati tenuti sotto controllo nei centri di prima accoglienza dove erano stati ospitati al loro arrivo in Italia.

Le operazioni si sono svolte regolarmente senza intoppi e senza alcun tentativo di fuga. Al momento non sono stati resi noti i paesi e le zone di provenienza degli immigrati e questo ha destato qualche preoccupazione tra i residenti.

Il timore è che possano arrivare da zone come Liberia, Sierra Leone, Congo, Nigeria o Costa D’Avorio, in cui l’epidemia di Ebola sta dilagando. Le fonti ufficiali non si sono ancora espresse, ma ufficiosamente hanno fatto sapere che non c’è da preoccuparsi e che la situazione igienico sanitaria e perfettamente sotto controllo. Nel gruppo di profughi c’erano anche sei donne, che però sono state trasferite in un’altra struttura. di Fabio Castori



 

Precedente Maxi rissa nella notte al Piano Volano botte e manici di scopa Successivo Bella senz'anima