Ascoli, quattro dirigenti comunali a giudizio per la morte di uno studente

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Corriere Adriatico –
IL BORGHIGIANO 20142015
ASCOLI – Tre dirigenti del Comune di Ascoli Piceno e il presidente di una società di servizi sono stati rinviati a giudizio dal gup di Ascoli Rita De Angelis perchè accusati di omicidio colposo in relazione alla morte di Edouard Egorov Capponi, il 26enne studente russo deceduto la notte il 15 giugno 2013 a seguito delle gravi lesioni riportate due giorni prima in una caduta al termine di una festa universitaria al colle dell’Annunziata.

LEGGI LE NEWS DEL CORRIERE ADRIATICO

Le quadrelle 

Precedente Bellini ai tifosi: «Preferisco cambiare 11 giocatori che l’allenatore» Successivo Pesaro, trova i ladri nel bar e spara due colpi di fucile