Ascoli, tre romani sotto processo per un grosso furto di gioielli

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Corriere Adriatico –
IL BORGHIGIANO 20142015
ASCOLI – Davanti al giudice Marco Bartoli, pubblico ministero Gennaro Cozzolino, si è aperto il processo che vede imputate tre persone, tutte originarie di Roma, che devono rispondere di furto aggravato, episodio che si verificò ad Ascoli, in viale Benedetto Croce, destando notevole scalpore per l’entità del bottino.

LEGGI LE NEWS DEL CORRIERE ADRIATICO

Le quadrelle 

Precedente Riapre la strada per il ponte di Cecco Il Tar ha dato ragione all'Arengo Successivo San Benedetto, parcheggi a pagamento e zone a traffico limitato al Paese Alto