Assalito e punto da uno sciame di vespe

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Petritoli (Fermo), 18 settembre 2015 – A dir poco una brutta avventura, quella capitata a un uomo di 60 anni e residente a Petritoli, che mentre stava lavorando con il decespugliatore in un uliveto è stato assalito da uno sciame di vespe ed è stato soccorso in una zona fortemente impervia in stato confusionale. Il fatto è accaduto ieri mattina intorno alle 10.30 in un campo collinare a Petritoli, situato in via Pacifico Marini, nei pressi dell’ex ospedale.

E. P. stava lavorando nel campo in forte pendenza collinare con l’ausilio del decespugliatore per eliminare le sterpaglie e le erbacce a ridosso delle piante di ulivo. All’improvviso, però, inavvertitamente ed ignaro del pericolo che stava per correre, l’uomo è intervenuto in una zona dove probabilmente era annidato il vespaio che infastidito lo ha assalito, pungendolo tante volte e in più parti del corpo.

Provvidenziale è stata la presenza di altre due persone, che si trovavano con il 60enne e che immediatamente hanno lanciato l’allarme ai soccorsi. Sul posto è subito intervenuto il personale medico e sanitario del 118 e della Croce Arcobaleno di Petritoli. Nonostante medici e sanitari abbiano immediatamente raggiunto a piedi la zona impervia in cui si trovava il 60enne e gli abbiano prestato le prime cure, mentre era caduto in stato confusionale, l’ambulanza non ha potuto raggiungere lo stesso luogo, a causa della forte pendenza del terreno.

Si è resa infatti necessaria la richiesta d’aiuto ad un contadino che stava lavorando con il trattore nelle vicinanze dell’accaduto. Il 60enne è stato così caricato su una pala applicata al trattore e trasportato nella zona in campagna in cui ha potuto accedere l’ambulanza. L’uomo è stato poi trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Fermo per essere sottoposto a tutti i controlli del caso.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Castelfidardo, perde al gioco 300 euro e finge la rapina per timore dei suoceri Successivo In posa completamente nudo davanti al monumento del Passetto