Asse chiuso, lite coi carabinieri: dirigente a processo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 11 settembre 2015 – Pretendeva che venisse riaperto l’asse attrezzato, chiuso per gelo dopo due incidenti, ma era stato ammanettato e caricato sulla gazzella dei carabinieri per essere accompagnato in caserma.

A finire a processo per minacce a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità non è stato un automobilista nervoso, ma l’ingegner Luciano Lucchetti, dirigente ai Lavori pubblici e responsabile della Viabilità del Comune di Ancona, che il 19 gennaio 2010 aveva scatenato una sorta di guerra tra polizia municipale e carabinieri: i militari, intervenuti attorno alle 7.10 per rilevare due incidenti, avevano deciso di chiudere l’asse attrezzato reso insidioso da uno strato di ghiaccio; i vigili, su ordine dell’ingegner Lucchetti, avevano invece riaperto la strada mettendosi a capo di una colonna di auto, dirette dal centro alla zona industriale, proprio lungo la carreggiata dove due automobilisti avevano perso il controllo delle loro auto e erano finiti contro il guardrail.

Il braccio di ferro era nato quando, attorno alle 7.30, l’ingegner Lucchetti era arrivato a bordo di un’auto del Comune per protestare con i carabinieri della chiusura dell’asse. La pattuglia aveva infatti deciso di impedire il transito lungo la strada per evitare che, dopo due testacoda, altri veicoli rimanessero incidentati.

Il dirigente riteneva che i due incidenti non fossero legati alla presenza del ghiaccio e pretendeva l’immediata apertura della strada. Durante la discussione i toni sono degenerati e al dirigente era stata messa una manetta per indurlo a calmarsi e a salire sull’auto dei militari. Ieri, nell’udienza a carico di Lucchetti, difeso dall’avvocato Roberto Tiberi, hanno testimoniato i carabinieri costituiti tramite l’avvocato Saverio Catanzariti.

al. pa.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Carnevale, Seri fa da paciere tra i carristi e la Carnevalesca Successivo Treia, schianto contro un Tir Muore una dietista di 59 anni