Auto a fuoco: arrestati un innamorato deluso e un complice

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 3 dicembre 2015 – Un innamorato deluso dietro gli incendi di auto della scorsa estate. Lo hanno scoperto i carabinieri di Civitanova e del reparto operativo di Macerata, che hanno messo ai domiciliari due giovani della zona. Il primo, 36 anni, non accettava la fine della relazione con una ragazza, e continuava a pretendere di tenere sotto controllo la vita della ragazza, con minacce e pedinamenti. Per essere ancora più chiaro si era rivolto a un portopotentino di 28 anni: questi lo scorso giugno avrebbe dato fuoco alla macchina della ragazza e a due locandine pubblicitarie dell’attività per cui lei lavorava. A ottobre avrebbe dato fuoco anche all’auto di un uomo con cui lei lavorava.

I due sono stati messi agli arresti domiciliari su richiesta del procuratore capo Giovanni Giorgio. Sono accusati di incendio e stalking. Altri accertamenti sono in corso su di loro, in merito ad episodi analoghi.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente In cattedra arrivano i rinforzi. Assunti oltre trecento insegnanti Successivo Fabriano - I risparmi di una vita di mia madre bruciati in poche ore: Ora non ha più nulla