Auto comunale nel posto per disabili. "Serve per il trasporto di anziani non autosufficienti"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Carlino borghigiano

Treia, 27 novembre 2014 – «Il veicolo intestato ai Servizi Sociali è utilizzato esclusivamente per il trasporto di persone non autosufficienti che vengono accompagnati per le visite mediche». Il Comune di Treia replica così alle proteste avanzate l’altro giorno da un nostro lettore che aveva dimostrato come l’unico parcheggio per disabili vicino alla casa di riposo fosse sempre occupato da auto, private e comunali, senza una particolare esigenza. «Il mezzo – spiega adesso l’amministrazione comunale – viene messo a disposizione anche per il servizio Sos anziani, gestito dall’associazione Anteas, con la quale il Comune ha attivato una convenzione specifica per il trasporto e il supporto delle persone anziane non autosufficienti. Il servizio ha a disposizione un automezzo di proprietà dell’associazione stessa e nei casi di bisogno utilizza il veicolo comunale in dotazione ai Servizi Sociali. Si precisa che il mezzo in questione non è utilizzato da personale dipendente dell’ente, ma da personale volontario o in servizio per l’attuazione di progetti di inserimento lavorativo. Per questo, il parchggio per disabili è stato temporaneamente occupato dal veicolo impiegato dai volontari proprio per il trasporto di persone non autosufficienti». Il nostro lettore inoltre aveva anche parlato della scarsa attenzione riservata al problema dalla polizia municipale. «Il comando – conclude il Comune – è sensibile alle problematiche legate alla scarsa disponibilità di parcheggi in zone considerate ad alta criticità, intervenendo sia con un’adeguata attività informativa, sia programmando quotidianamente un’attività di vigilanza».



 

Precedente Colpo di fucile contro una finestra Nel casolare spesso ci sono i bimbi Successivo Previsioni Meteo. Domenica arriva il ciclone "Medea"