Auto contro bici, incidente finisce in rissa: ubriaco crea caos in centro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Porto Sant’Elpidio (Fermo), 19 ottobre 2014 – Tutto è cominciato con un banale incidente tra un’automobile e una bicicletta in via Belgio. Poi la situazione è precipitata ed è iniziata una colluttazione tra l’extracomunitari o— un sudamericano 20enne residente in città — caduto dalla bicicletta dopo lo scontro e il conducente dell’auto. Il fatto è avvenuto ieri poco prima delle 18 nella zona tra via Belgio e via Olanda e parecchia gente ha assistito attonita alla scena.

Vedendo gli spintoni che si stavano dando i due, il ciclista e il conducente dell’auto, i presenti hanno subito allertato la polizia municipale di Porto Sant’Elpidio. Ma quando sul posto è arrivata una pattuglia, l’extracomunitario si è immediatamente dato alla fuga. Gli agenti hanno cominciato a rincorrerlo, mettendosi alle sue calcagna: alcuni correndo a piedi, mentre altri cercavano di accerchiarlo con l’auto di servizio. Dopo circa un chilometro di corsa forsennata alle calcagna del fuggitivo, i vigili urbani hanno trovato il loro uomo: stava sulla battigia, sul lungomare centro, a lavarsi il sangue delle ferite che quasi sicuramente aveva riportato cadendo dalla bicicletta.

Una volta accerchiato, il giovane extracomunitario è stato subito sottoposto all’esame dell’alcoltest. E l’etilometro lo ha inchiodato, perché è venuto fuori che aveva un bel po’ di alcol in corpo: almeno quattro volte più del limite di legge. Vale per le auto, ma anche per le bici. Alcuni testimoni hanno infatti riferito che l’extracomunitario mentre andava in bicicletta aveva in mano una bottiglia, forse di un alcolico. A quel punto il 20enne è stato accompagnato al comando per espletare le formalità di rito. Ma se gli agenti pensavano che il ragazzo si fosse calmato, avevano fatto male i conti, visto che questo ha portato scompiglio anche là dentro.

Ancora una volta il sudamericano ha cominciato a dare in escandescenze, inveendo contro gli agenti, soprattutto rivolgendo loro pesanti insulti. Ciò finché i vigili urbani non sono riusciti a riportarlo alla calma e alla ragione una volta per tutte. Nei suoi confronti è subito scattata una denuncia per guida in stato di ebbrezza, percosse e anche resistenza a pubblico ufficiale. Tutto era partito da un incidente con un’auto avvenuto per cause ancora tutte da accertare, che fortunatamente non era stato neanche troppo grave. Pure il conducente della macchina è stato sottoposto ad alcoltest, ma l’uomo è risultato negativo.

di Marisa Colibazzi



 

Precedente La luce delle torce su chetamina, hashish e ‘maria’: scoperto un droga party Successivo Ha un infarto e riesce a guidare fino in ospedale: Foresi a Torrette